Anche a Torino la Jelly Week 2013

jelly weekChe poi uno legge per caso di questo evento, senza averne mai sentito parlare prima, e pensa ommipouradona l’ennesima ammmeriganata culinaria auanagana my friend magnate sta jelly. Già ci si immagina Gordon Ramsay come Capitan Uncino nella canzone di Edoardo Bennato, a sbraitare Gelatine ammosciate che non siete altro, muovetevi!
E invece no.

Invece è una cosa molto seria e interessante, che riguarda il lavoro o meglio la collaborazione a scopo lavorativo. Si chiama Jelly Week 2013 (la Settimana della Gelatina), è cominciata il 14 Gennaio ma prosegue fino a domenica 20, si tiene in tutta Italia e nel Mondo.
In sostanza è una settimana di lavoro fianco a fianco con altri liberi professionisti, creativi, startuppers, innovatori, appassionati di tecnologie, nei centri di coworking di tutto il Paese. Un’utile occasione per divertirsi, avvicinare idee e ottenere informazioni, il tutto ben mescolato come i giusti ingredienti nel piatto più squisito. Qualche esempio pratico? Si va dalla partita a scacchi condivisa su Google+ al servizio di commercialista on demand.

Per partecipare bastano un portatile, qualche domanda da fare e tanta voglia di mettersi alla prova.
Ecco dove andare e cosa fare:

Ah, se ve lo stavate chiedendo sì, si magna anche qualcosa. Su Facebook, Toolbox ha promosso un breakfast, con tanto di possibili misteriose “sorprese jellose”.
Perché a pancia piena le idee crescono meglio. Ma non ditelo a Gordon Ramsay…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.